Installazione di PathPilot 2.0

La nuova versione del controller CNC della Tormach Pathpilot v2.0 viene venduta a circa 20$ su di una memoria USB ed è in realtà una immagine di un disco fisso con tre partizioni.

Dentro la USB c’è una immagine disco di RDRIVE che dovrebbe aggiornare i vecchi controller con la 1.9.x in maniera automatica. Il mio controller non è un PC non originale Tormach, le specifiche del mio PC/Controller sono: motherboard Asus P5Q, scheda video ATI R5 230 e scheda MESA 5i25 PCI (latency 35000ns)

Dopo aver fatto il backup delle impostazioni (file HAL, file INI, gcode, etc) ho fatto il boot con la memoria USB di Tormach ma ho riscontrato un problema che non mi ha permesso di andare avanti:

Quindi ho seguito un’altra strada ed ho sfruttato la possibilità di estrarre il file immagine e creare direttamente il disco fisso con Pathpilot 2.0

La procedura che ho seguito è

  1. Download di R-DRIVE Image http://www.drive-image.com/
  2. da R-Drive procedere con Restore From Image: in questo modo si può estrarre il file PP-2_0_0c4.rdr e creare un disco HD. Io ho usato un vecchio disco SATA
  3. Dopo qualche minuto il disco è pronto

Se si fa il boot con il nuovo disco parte la procedura di installazione (il file che viene eseguito è operator_login che a sua volta chiama pathpilot_manager.py) e automaticamente viene ricercata una scheda 5i25 o 7i92 (la nuova ethernet che sarà usata sui nuovi CNC) e se vengono trovate viene automaticamente aggiornato il firmware!. Quindi bisogna stare attenti. Io vi consiglio di fare queste operazioni su un PC dove non ci sono schede MESA.

E’ possibile ed è consigliabile disabilitare questa procedura di configurazione automatica, se state usando Linux:

  1. individuare dove è stato montando il disco con Pathpilot 2.0 e poi procedere
  2. nano /home/operator/.config/autostart/pathpilot.desktop -> X-MATE-Autostart-enable=FALSE

Ora è possibile fare il boot con il nuovo disco e avrete bypassato la procedura automatica di configurazione. Se il desktop è vuoto:

  1. CTRL+SHIFT+C (per aprire il terminale)
  2. mate-panel &

Si aprirà il desktop di Mate ed è possibile così modificare tutti i file che desiderate

Le password del sistema sono:

  • username e password dell’utente: operator / operator
  • mentre per l’utente root la password è tormach

seguiranno i post per configurare PP2.0 con la Mesa 5i25 e 7i76 (file specifici per la Wabeco F1210), per il router che usa ancora la parallela e nelle prossime settimane l’aggiornamento della Tormach PCNC1100

a presto

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

twelve + twenty =